ASSOCIAZIONE REGIONALE ALLEVATORI DELLA LOMBARDIA

News

Fondo Filiere, aumentano i fondi per scrofe e vitelloni

E’ stato approvato in Conferenza Stato Regioni il nuovo decreto sulla zootecnia nazionale che integra gli interventi previsti per il fondi filiera: una misura fortemente appoggiata da Coldiretti, che ha espresso la sua soddisfazione per il varo di una norma di sicura rilevanza in considerazione dei danni provocati dalla pandemia soprattutto alla produzione nazionale di carne.

L’emergenza Covid ed il conseguente stop forzato alla ristorazione hanno causato un crack da 1,7 miliardi nelle stalle italiane – ha dichiarato il presidente di Coldiretti Ettore Prandini -. Importante quindi il via libera agli aiuti per gli allevamenti bovini e suinicoli per tutelare un settore strategico del made in Italy a tavola”.

Il decreto prevede un incremento del sostegno agli allevamenti di maiali con l’aumento fino a 30 euro dell’aiuto già previsto per le scrofe, che oggi è fissato fino a 18 euro, raddoppiando così la dotazione.

Il provvedimento contiene anche interventi a favore dei vitelloni per i quali è previsto un contributo fino a 60 euro per ogni capo dai 12 ai 24 mesi macellato che abbia trascorso almeno 6 mesi nelle stalle italiane. Un’operazione che coinvolge circa 200mila capi. Importante però intervenire subito, poiché se non utilizzati entro fine anno i fondi rischiano di andare persi.